giovedì 26 marzo 2015

I Ching per Alina - esagramma 55.1,2,4 > 46

Buongiorno @Cieloevento.
Eccomi che torno. Sempre riguardo al rinnovato affetto per il mio lontanissimo ex (clicca sul link per approfondire), ho chiesto "tra quanto tempo potrò fare qualcosa?" Ho ottenuto 55.1.2.4 > 46. Grazie per qualsiasi lume. Alina


Buongiorno Alina e ben tornata.

55 - La Copia
Il 55 - la Copia è l'esagramma che nel ciclo (clicca sul link per approfondire) rappresenta l'abbondanza dell'estate. La generosità del principio Yin che, fecondato dal maschile, crea la vita. In questo esagramma Yin e Yang (clicca sul link per approfondire) sono perfettamente compenetrati. Per mantenere il tempo della copia e i suoi benefici, è bene ricordare che in questo caso è il Ricettivo che accetta il Creativo sotto di sè (quindi il Ricettivo si comporta come il Creativo e viceversa). In questo modo le cose si comportano esattamente come nella Pace (cfr. 11). Parlando in termini fisici il Cielo può portare la Terra perchè è ampio e forte abbastanza per contenerla, ma riuscite ad immaginare il contrario? Quando il più forte protegge il più debole, il rapporto è nelle giuste posizioni. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine)
 
Prima linea mutante: Incontrando il compagno adatto si rimanga pure insieme dieci giorni - Questa linea presuppone che il Nobile (clicca sul link per approfondire) si trovi in una situazione transitoria a cui per il momento non si può sottrarre. Anche se è un tempo breve esso deve essere esaurito prima del mutamento definitivo.

Seconda linea mutante: L'oscurità è così fitta che a mezzogiorno si vedono le stelle dell'Orsa Maggiore, procedere porta diffidenza e odio, sincerità reca fortuna - In questa linea viene descritto cosa accade quando la luna si pone di fronte al sole quasi del tutto. La luce è scarsa e si iniziano a vedere le stelle più brillanti della notte anche a mezzogiorno. Questo significa che l'oscurità sta prendendo il sopravvento e che in questo momento non si può fare nulla, se non adottare un comportamento sincero e lineare. Ogni movimento di propria iniziativa è sconsigliato perchè non si può vedere la strada che si imbocca.

Quarta linea mutante: La cortina è talmente copiosa che a mezzogiorno si vedono le stelle intorno al polo. Egli incontra il signore suo uguale. Salute! - Nella quarta linea invece l'eclissi solare sta scemando per cui, lentamente ma inesorabilmente, seppur ancora visibili, le stelle intorno al polo stanno perdendo la loro intensità luminosa per tornare ad essere celate. In questa situazione di luce oscurata, il Nobile incontra l'amico adatto a lui.

46 - L'Ascendere
Il 46 - l'Ascendere è il segno che rappresenta lo sforzo dello stelo d'erba per crescere verso il cielo (cfr. 3). Questa è quindi una fase faticosa, appuntita, una fase in cui non necessariamente ciò che avviene ci piace, ma sicuramente rappresenta l'immagine di ciò a cui si aspira e che cerchiamo di raggiungere (dalla terra sotto verso il sole, rappresentato dal trigramma vento 57 - l'aspirazione ascendente del seme alla luce - e dal trigramma 2 - la terra elemento posto sopra) per poter vivere.  (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine)



Ciao Alina. :) 


Vi ricordiamo che nella barra superiore di navigazione nella sezione “Chi Siamo”  (clicca sul link per approfondire) trovate le indicazioni utili per usufruire del blog;  nella sezione “Articoli I Ching” (clicca sul link per approfondire) i temi culturali e tecnici legati alla disciplina di Yi; nella sezione “Incontri con I Ching” (clicca sul link per approfondire) le indicazioni sugli interventi culturali pubblici e i gruppi di lavoro; nella sezione “Biblioteca” (clicca sul link per approfondire) i percorsi di lettura e cinematografia consigliati. Nella colonna alla vostra destra trovate tutti gli esagrammi e le linee discusse, elencati in ordine numerico, e la sezione Tecnica (clicca sul link per approfondire). Buona ricerca! :) COME UTILIZZARE IL BLOG CLICCA QUI  -  GOOGLE + CLICCA QUI

4 commenti:

  1. Ho letto. La risposta è profonda. Prima di commentare voglio pensare. Mi stampo il mio post e lo rimugino con calma.
    Alina

    PS: Mentre aspettavo ho letto molto il sito. Complimenti davvero, per la pazienza, la completezza, la costanza. Sono poche le persone che condividono con gli altri quanto conoscono per "nulla". Grazie, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alina e grazie a te. :)

      Elimina
    2. Mi viene, come corrisponde nel mio intimo, di leggere così le linee:
      55.1 mio marito è il signore a me destinato, con lui devo (e pure voglio) portare a termine l’opera (il nostro matrimonio), è una buona opera.
      55.2 non mi sento di fare niente. La mia situazione (sposata con figli) renderebbe fonte di equivoci persino un saluto, una cartolina…. Peraltro, non ho modo di sapere la situazione sua (del mio lontanissimo ex quasi fidanzato) e farmi viva alla cieca mi sembra una pura volgarità, per dirgli cosa? Se lo trovo insieme a qualcuno lo offendo, se lo trovo libero magari gli faccio venire i rimpianti (ce li ho già io, non lo auguro a nessuno).
      55.4 La mia storia non è finita, lentamente ma inesorabilmente in me è riemersa la tenerezza verso questa persona, e ora la voglio conservare. Fin qui non faccio niente di male. Non è tempo adesso, le cose sono cambiate e cambieranno ancora
      46. Tenacemente non lo lascio andare il mio sentimento. Accetto il tempo anche lunghissimo (57), penso che conservando il mio cuore in questa direzione (voglio salvare tutto, 2) potrò ripresentarmi e stare vicino in qualche modo a questa persona.
      Ti pare una autolettura possibile? Ho gravemente frainteso qualcosa?
      Alina
      PS: in seguito a questo lancio ne ho fatti degli altri domanda- risposta, in un dialogo serrato con le monete. Posso proporteli? Non vorrei approfittare troppo. Saluti.

      Elimina
    3. Cara Alina, quando si ha a che fare con I Ching, ciò che si avverte come migliore conclusione, cioè ciò che si riconosce come proprio (quando l'allievo è pronto il maestro arriva), è esattamente ciò che cercavamo quando abbiamo lanciato le monete.

      Giusto o sbagliato non esiste, esiste ciò che si riconosce come proprio e risuona su ciò che noi siamo! ciao e facci sapere! :)

      Elimina