venerdì 11 dicembre 2015

I Ching per Abuandrea - esagramma 50.6 > 32 - Storia 5: Crogiolo

Buona sera Cieloevento.
Dopo un mese dall'ultima volta che ho consultato I Ching, ho rilanciato le tre monete con la seguente richiesta: "Perché Lei non esce dai miei pensieri, visto che non c'è futuro?" 50.6 > 32. Dalla risposta che mi ha dato I Ching penso di aver sbagliato domanda! Voi cosa ne pensate? Con affetto. Abuandrea


Buonasera Abuandrea e ben tornato.

50 - Il Crogiolo
Il 50 - il Crogiolo (interpretato come il poco elegante, e con minor significato simbolico, "calderone" in talune traduzioni) è l'esagramma che rappresenta il possesso del cuore. Se nel 53.2 si chiama i propri compagni per condividere il cibo, in questo segno invece lo si cucina prima di offrirlo. Tutte le linee sono i gradi di questo processo del cuore umano. Le sei linee sono simboleggiate da diversi tipi di crogiolo, la differenza fra manici ne determina la destinazione d'uso. Maggiore è il pregio e la robustezza di questi ultimi, maggiore come importanza è il rito per cui il crogiolo viene utilizzato. Per questo si parla di cottura e del cibo che si vuole servire. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine) 

Sesta linea mutante: Il crogiolo ha anelli di giada. - La sesta linea è la linea del cielo nel trigramma del Cielo. Ciò che avviene in questa posizione è sempre qualcosa di determinato o dalle forze sincroniche esterne che ci appartengono (leggi "karma"), oppure dalla mente. In questo caso il crogiolo è il più bello perchè, le cerimonie per cui veniva utilizzato, erano le più importanti della famiglia. E non necessariamente per riti civili. Questo significa che a Crogiolo di Giada, deve anche corrispondere un contenuto che ne sia degno e che il Nobile (clicca sul link per approfondire) deve imparare a produrre.

32 - La Durata
Il 32 è l'esagramma della Durata, quindi accoglie in sè le qualità che vengono evocate nella frase "propizio per perseveranza". Nella visione Taoista (clicca sul link per approfondire) le cose erano prima osservate nella loro oggettività (es: come lo stelo d'erba cresce e perchè; come non cresce uno stelo d'erba e perchè; come le persone si incontrano e perchè; come le persone non si incontrano e perchè; come le persone litigano e perchè; come le persone non litigano e perchè; come le cose vanno e perchè; come le cose non vanno e perchè; etc etc etc.) e poi dopo inserite in un contesto che tiene conto di ogni qualità nel modo migliore, perchè tutte possano esprimersi e cooperare ognuna secondo la propria precisa gamma di manifestazione. La durata è quindi un moto che non cambia e, in questo caso, rappresenta il manifestarsi della legge naturale di causa ed effetto. (Per approfondire l'esagramma clicca sull'immagine)

Caro Abuandrea, noi pensiamo che Yi ti abbia dato una risposta molto filosofica. Nel 50.6 è rappresentato il crogiolo più bello, quello con i manici più duri e preziosi perchè fatti di giada, destinato ai riti più sacri della famiglia (nascite, matrimoni, ricorrenze degli antenati) e dell'Impero (eventi importanti eseguiti in nome dell'Imperatore).

I Ching è un testo molto antico, la sua storia si perde nel mito e molto poco di ciò che gli appartiene è certo, quanto tutto ciò che si può affermare è in perenne discussione.

Ma c'è una caratteristica che contraddistingue questo libro e, per quanto ne sappiamo noi, è anche l'unico vero motivo per cui prima o poi, per quanto tutibanti si sia, si torna a lanciare le 6 monete per avere un'altra spiazzante risposta.

I sentimenti sono diversi dalle emozioni e non è nemmeno possibile accenderli o spegnerli come si fa con gli interruttori. Un sentimento o si prova o non si prova, anche se magari le cose non sono andate come si sperava.

Le leggi che contraddistinguono le relazioni perseguono vie che appartengono al crogiolo con gli anelli di giada, così forti da non rompersi mai.

Facci sapere che cosa ne pensi! Ciao :)


Vi ricordiamo che nella barra superiore di navigazione nella sezione “Chi Siamo”  (clicca sul link per approfondire) trovate le indicazioni utili per usufruire del blog;  nella sezione “Articoli I Ching” (clicca sul link per approfondire) i temi culturali e tecnici legati alla disciplina di Yi; nella sezione "Sistema Complesso" (clicca sul link per approfondire) le indicazioni sul modello di funzionamento; nella sezione "Consultare I Ching" (clicca sul link per approfondire) i post che affrontano le tecniche di consultazione; nella sezione “Biblioteca” (clicca sul link per approfondire) i percorsi di lettura e cinematografia consigliati. Nella colonna alla vostra destra trovate tutti gli esagrammi e le linee discusse, elencati in ordine numerico. Buona ricerca! :) COME UTILIZZARE IL BLOG CLICCA QUI  -  GOOGLE + CLICCA QUI - FB CLICCA QUI

6 commenti:

  1. Ciao Abuandrea,la tua domanda è fondata sull'intensa realtà della tua relazione. Merita una risposta concreta! L'I Ching insegna a dominare il destino utilizzando le 'forme di colata' di tutte le trasformazioni, esse sono rappresentate dai trigranmmi costituiti in esagrammi, entrambi interagiscono tra loro nel definire il contesto, il soggetto e l'oggetto della consultazione. L'Arciere scaglia la freccia nel campo e questa può andare in tutte le direzioni volute da chi impugna l'arco, ma una volta che la freccia va sul bersaglio, il campo è definito dal lancio.La lettura delle linee e del relativo mutamento chiude la parabola della freccia e rende compiuto il percorso significante delle allegorie dell'I Ching. Nella seconda parte dell'I Ching tradotto da R. Wilhelm si trovano le spiegazioni riportate dagli insegnamenti orali del maestro Lau Nai Suann, secondo questa tecnica, coerente con le premesse accennate, risponderò alla tua domanda. L'esagramma "Il Crogiuolo" è costituito dal trigramma inferiore 'Sunn' Vento-Legno che alimenta la Fiamma del trigramma superiore 'Li'. Questo processo purifica la forza rappresentata dal trigramma intrinseco inferiore'Kkienn'Cielo."Mitezza conferisce acume e chiarità ad orecchio e occhi" Queste parole della sentenza si riferiscono al mite penetrare di 'Sunn' che sale all'interno del segno sino alla manifestazione luminosa di'Li'associata al simbolo dell'Occhio della consapevolezza attiva. Ultimato questo processo si perviene alla sesta linea che visualizza il supporto di giada per reggere il crogiuolo: "Gli anelli di giada su posto supremo mostrano solido e tenero in giusto complemento" Si tratta della linea yang suprema dell'esagramma che sta sopra la linea yin al quinto posto. La giada con il suo morbido splendore indica che l'energia da utilizzare in questo stadio è controllata e dosata per relazionarsi in complementarità con la dolce linea yin del quinto posto al centro del trigralla 'Li'. Essa è l'immagine della tua ragazza che sta al centro della Fiamma. La problematica della relazione è descritta nell'esagramma dato dal mutamento: "La Durata", costituito dal trigramma inferiore 'Sunn' Vento-Legno e dal trigramma superiore 'Cenn' Tuono. Le immagini mostrano il Tuono portato lontano dal potere del Vento. Nel caso della sesta linea dell'esagramma "La Durata" che - come oggetto- è in diretta relazione con la sesta del "Crogiuolo", è definito un movimento debole ma continuo e fuori contesto precedente. Una pertubazione costante fondata sull'esteriorità è associata nell'Iching a questa linea: "Irrequietezza come stato durevole al posto superiore è del tutto senza merito" ovvero è assente un concreto effetto sulla realtà della relazione stessa. Il responso è quindi il seguente: rinnovare il contenuto della relazione come dall'immagine della prima linea dell'esagramma "Il Crogiuolo" che appare capovolto per eliminare dall'interno gli antichi residui, quindi purificare gli intenti e manifestarli in pubblico, dato che il crogiuolo serviva per il trattamento festoso degli ospiti, ricorrere all'aiuto di una persona esterna alla relazione che è rappresentata da un saggio che alberga nella sesta linea e sta in rapporto con la quinta linea dello stesso "Crogiuolo", "gli anelli passatori negli antichi crogiuoli cinesi erano intrecciati a catena"(R.Wilhelm)al fine di recuprare il destino di durata che alla quinta linea dell'esagramma "La Durata" è ancora potenzialmente disponibile.
    Umberto Capotummino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Umberto. Noi come @Cieloevento apparteniamo a una diversa scuola e non riteniamo corretta la tua interpretazione. Grazie comunque per il tuo intervento. Ciao :)

      Elimina
  2. la domanda dal mio punto di vista ha ottenuto una risposta ironica.
    a mutare è la sesta, ossia quella della saggezza.
    nel caso specifico i ching dicono che sei tu a dare importanza a questa donna con i tuoi pensieri nobili come la giada. questi pensieri ti porteranno al 32, esagramma che implica un perdurare dello stato,.. ossia lei albergherà i tuoi pensieri in futuro e per molto tempo.
    per cambiare la situazione.. avendo ottenuto la sesta del 50, devi capovolgerla, ottenendo l'esagramma 49 il sovvertimento, rivoluzione e rinnovamento.
    per liberarti di lei devi cambiare tu.. sovvertire i tuoi pensieri. inoltre considera che l'opposto del 50 è l'esagramma 3, le difficoltà iniziali, che son quelle a cui ti dovrai preparare qualora tu insisti a non lasciarla andare.
    come ultima conferma basterebbe leggere la sesta del 32, essa contiene il monito, lo sviluppo, il consiglio insito della sesta del 50. parla apertamente di colui che insiste in un atteggiamento anche quando le condizioni in essere sono cambiate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Patro, concordiamo con la tua visione. Il 32 è la situazione che non cambia, quindi perdura, mentre il 50.6 è appunto il sentimento che permane e che non si può allontanare. Noi pensiamo che in futuro potranno esserci ancora dei rapporti fra queste due persone, ma appunto mutati. Grazie per il tuo intervento. Ciao! :)

      Elimina
  3. Umberto Capotummino24 dicembre 2015 13:02

    @cielevento: è appena il caso di far notare che asserire un'affermzazione e poi dire contemporaneamente il contrario è tanto facile quanto inutile. La lettura di Patro è chiara: "rivoluzione e rinnovamento per liberarti di lei devi cambiare tu...sovvertire i tuoi pensieri" -@cieloevento: "Buonasera Patro, concordiamo con la tua visione." Che come ha scritto è quella di necessario un allontanamento dalla ragazza da parte di Abuandrea mediante un cambiamento/sovvertimento. Ebbene immediatamente dopo @cieloevento scrive: " Noi pensiamo che in futuro possano esserci ancora dei rapporti fra queste due persone, ma appunto mutati" Mentre invece è chiaro che Patro scrive al riguardo: "le difficoltà iniziali, che sono quelle a cui ti dovrai preparare qualora tu insisti a non lasciarla andare" Quindi il nero equivale al bianco? Questa visione dei contrari che si sommano e si equivalgono per poter dire tutto e il suo contrario non è coerente con la sesta linea dell'esagramma 50 " Il Crogiuolo" che è di per sè molto favorevole e una delle più splendenti dell'I Ching. Le informazioni sul destino ottenute con l'esagramma 50 non sono riferibiliall'esagramma 3 La difficoltà inziale,( solo per un gioco di linee di segno inverso-contrario, come vorrebbe Patro) ed anche lo stesso Sovvertimento non lo è, infatti secondo il codice dell'I Ching un esagramma segue all'altro secondo una "Serie" che di per sè è un codice formale : "nulla trasmuta tanto le cose quanto il Crogiuolo" che segue il Sovvertimento nell'ordine coerente di un sovvertire che alla sesta linea del croguiolo è ormai avvenuto, nel rispetto della "Serie" 49->50). Lo stesso R. Wilhelm scrive nell'esagramma 50 Il Crogiuolo:'Segni misti': " Il Crogiuolo significa l'accoglimento del nuovo" e commenta: " Il segno è il rovescio del precedete e mostra anche in genere, per il suo significato, un cambiamento di rotta. Mentre il segno il Sovvertimento si occupa, per così dire, della rivoluzione come tale nel suo aspetto negativo, il segno il Crogiuolo mostra la retta maniera per un novello orientamento nella vita sociale "... non personale quindi, come vorrebbe Patro, ma sociale quale è la caratteristica del Crogiuolo. Quello che ho scritto nella mia precedente risposta è basato sul testo classico dell'I Ching.

    *Per chi fosse interessato inserico i rifermenti tratti dall'edizione dell'Astrolabio: " colare nella forma" Ta Ciuann -Il Grande Trattato Sezione I capitolo IV paragrafo 4 e commento; pag. 565; "alterazione e connessione nel - campo d'azione" Cap. XII paragrafo 4 pag. 587 ; "sulle linee" Cap. IX pag.607" le linee rappresentano le cose" Cap. X pag. 609. La 'scuola' di Lau Nai Suann è citata come base della traduzione di R. Wilhelm nella sua prefazione al testo dell'I Ching a pag. 20, sempre dell'Astrolabio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno sig. Umberto, forse non si è reso conto che la nostra risposta è quella sotto cui lei ha scritto la sua personale interpretazione su cui noi non concordiamo affatto, visto che non siamo qui per predire il futuro a nessuno (come invece fa lei). Fino a prova contraria lei segue una scuola di pensiero che noi non condividiamo e nella sezione Articoli I Ching troverà molti post in cui contestiamo il genere di interpretazione che utilizza lei. Visto che questa è casa nostra, non ci riteniamo obbligati a spendere più parole di quelle che riteniamo opportune. La sua forma interpretativa è arcaica e non concorda con le nostre idee, ma se deve entrare qui dentro per farsi pubblicità con tanto di nome e cognome, per favore lasci perdere. Arrivederci.

      Elimina